Benedetti Viaggi e CrociereBenedetti Viaggi e Crociere
Forgot password?

Soggiorno in Val Pusteria “ad un passo dal cielo” – dal 1 al 8 agosto 2020

Soggiorno in Val Pusteria,

“ad un passo dal cielo”

dal 1 al 8 agosto 2020

       Programma

1° giorno: Dobbiaco

Ritrovo dei Partecipanti in luogo ed ora da convenire di buon mattino. Sistemazione in pullman e partenza alla volta di Dobbiaco, posizionato all’ingresso della Valle di Landro, la quale porta alle Tre Cime di Lavaredo. La zona è ricca di chiese, castelli, masi, boschi e parchi oltre ai laghi di Dobbiaco e di Landro. Nel tardo pomeriggio sistemazione in albergo a Dobbiaco, cena e pernottamento.

2° giorno: Lago di Braies – Lienz

Dopo la prima colazione a buffet trasferimento al vicino Lago di Braies; effettueremo una suggestiva e panoramica passeggiata per aggirare il lago e passando accanto alla casetta sospesa sull’acqua presso la riva vengono in mente le scene della fiction “Un passo dal cielo” girata nei dintorni di Braies e San Candido con Terence Hill o Daniele Liotti nei panni del protagonista, comandante della stazione forestale. Nel pomeriggio escursione a Lienz, capitale del Tirolo Orientale, incastonata tra le le valli Pusteria, Drautal e Iseltal. Una piccola città storica dalle grandi attrattive, come il castello Bruck – nel quale si trova il museo della città – e la rocca Tammerburg, cornice di manifestazioni e spettacoli. Durante il tragitto verso Lienz faremo anche una sosta presso l’azienda “Loacher”. Rientro in albergo per la cena e il pernottamento.

3° giorno: Campo Tures – Brunico

Dopo la prima colazione a buffet trasferimento a Campo Tures per ammirare il “Maranatha“, nel quale viene mostrata l’arte e le tecniche per l’intaglio del legno e dove potrete ammirare molte opere d’arte. Solamente l’entrata del museo merita una visita, infatti è una ricostruzione di un antico fienile tirolese, realizzato utilizzando il legno dell’antico maso “Holzlechnhof” di Predoi, risalente al XVIII secolo. Campo Tures offre ai visitatori anche le bellezze artistiche di Castel Taufers. Questa costruzione domina l’abitato, consentendo di godere di una vista spettacolare. Ci sono 64 stanze nel castello, realizzate in stili diversi dall’arte della scuola di Michael Pacher. Di queste, 24 sono realizzate interamente in legno. Per gli amanti della natura e buoni camminatori attrezzati, suggeriamo le cascate di Riva di Tures, forse le più famose dell’Alto Adige, che si possono raggiungere a piedi attraverso il bellissimo e semplice da percorrere “sentiero delle cascate” oppure il “sentiero di San Francesco”, così chiamato perché adornato da sculture in legno e frasi tratte dal Cantico delle Creature, opera del santo. Pomeriggio a Brunico, nella regione del Plan de Corones, proprio dove il fascino mondano incontra l’autenticità altoatesina in forma di architettura e cultura. Il castello di Brunico ospita oggi il Messner Mountain Museum Ripa, dedicato ai popoli della montagna. In questo museo estremamente interattivo si possono trovare esempi di strumenti e di oggetti delle più diverse culture della montagna, come ad esempio i famosi sherpa. Basta poi varcare una delle imponenti porte della città per ritrovarsi nel bel mezzo di un variopinto viavai di piccole botteghe vicino a rinomate boutique, caffè, enoteche e casette del tipico mercatino di natale, disseminate lungo tutta la lunga via Centrale. Rientro in albergo in serata, cena e pernottamento.

4° giorno: Lago di Misurina – Cortina d’Ampezzo

Dopo la prima colazione a buffet partiamo per una escursione di intera giornata per ammirare le Tre Cime di Lavaredo e il Lago di Misurina, il lago naturale più grande del Cadore. E’ definita la“Perla delle Dolomiti” per la bellezza e magnificenza del luogo. Nel suo lago, situato a 1756 mslm, si specchiano il versante sud-ovest delle Tre Cime di Lavaredo, i Cadini, il Sorapìss, il Cristallo: ci troviamo nel cuore delle Dolomiti Patrimonio UNESCO. A seguire Cortina d’Ampezzo, località che può vantare una storia millenaria e una lunga tradizione nel turismo. Soprannominata la “Regina delle Dolomiti”, è la più grande e famosa dei 18 comuni che formano la Ladinia, nonché rinomata località turistica invernale ed estiva, teatro di numerosi eventi sportivi di rilevanza internazionale legati alla montagna e agli sport invernali. Oggi guarda con ottimismo al futuro anche grazie all’assegnazione dei Campionati Mondiali di Sci Alpino del 2021 e delle Olimpiadi Milano-Cortina del 2026. Rientro in albergo in serata, cena e pernottamento.

5° giorno: San Candido – Dobbiaco

Dopo la prima colazione a buffet trasferimento a San Candido la cui storia ha radici molto antiche: è il più antico monastero del Tirolo e la sua Collegiata l’unico esempio di architettura romanica dell’Alto Adige. A San Candido, inoltre, si trova il Museo Dolomythos, dedicato alle montagne Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Pomeriggio a disposizione a Dobbiaco per ammirare i suoi negozi, l’esterno di Castel Herbstenburg e una passeggiata per ammirare il piccolo lago di Dobbiaco. Cena e pernottamento.

6° giorno: Fortezza – Bressanone

Dopo la prima colazione a buffet partiamo per una escursione di intera giornata per la visita guidata  dapprima del Forte di Fortezza, una delle più imponenti fortificazioni dell’intero arco alpino sulle rive del lago omonimo. La fortezza, fatta di labirinti, scale e cunicoli, è stata costruita tra il 1833 ed il 1838 per volere dell’imperatore Ferdinando I d’Austria. Costruito per fini bellici, in realtà il forte non è mai stato utilizzato con questo scopo. Nei pressi della fortificazione sono presenti anche dei bunker, costruiti nel 1930 dall’esercito italiano per rafforzare il ruolo difensivo dell’edificio. La leggenda narra che la Banca Nazionale Italia, durante la seconda guerra mondiale, abbia nascosto qui il suo oro, un vero e proprio tesoro. Al termine proseguimento per la visita guidata dell’Abbazia di Novacella, uno dei complessi architettonici più significativi del Sud-Tirolo: le opere dell’architettura e dell’arte, che vanno dal romanico al gotico, al barocco, al rococò, fino al classicismo, testimoniano la storia ricca di sviluppi di Novacella, attirando così ogni anno molti visitatori. Al termine della visita è prevista una degustazione di vini e prodotti locali. Nel pomeriggio sosta a Bressanone. Arte, cultura e storia caratterizzano profondamente il centro storico di Bressanone. La città altoatesina vanta più di 1000 anni di storia ed è considerata la città più antica del Tirolo, da sempre meta di imperatori nonché sontuosa città vescovile. Da ammirare Piazza Duomo, i portici e le viuzze con i tradizionali merli, tesori museali, l’artigianato. Rientro in albergo in serata, cena e pernottamento.

7° giorno: Dobbiaco

Colazione a buffet. Intera giornata a disposizione. Consigliamo di effettuare gli ultimi acquisti di prodotti tipici. E’ possibile infatti la visita di una latteria per conoscere il processo di produzione dei vari formaggi tipici. Possibile anche ammirare dall’esterno l’eccezionale termovalorizzatore che produce l’energia necessaria a sostentare tutto Dobbiaco. Oppure in treno si può raggiungere San Candido, affittare le biciclette e percorrere un tratto in mezzo alla natura fino a Linz e rientrare poi in treno fino a Dobbiaco.

8° giorno: Roma – Frosinone

Dopo la prima colazione a buffet, partenza per Roma con sosta nei pressi di Firenze per il pranzo in ottimo ristorante. Nel pomeriggio proseguimento per il rientro in sede previsto per le ore 20,30 circa.

Quota individuale di partecipazione € 890,00

(minimo 30 persone)

La quota comprende:

  • il viaggio e tutte le escursioni in pullman riservato gt dotato di ogni confort;
  • la sistemazione in albergo di categoria 3 stelle superiore, in camere doppie con servizi completi in regime di mezza pensione, con colazione a buffet e cena con scelta tra 2 menù con piatti internazionali, nazionali e tipici tirolesi;
  • il pranzo dell’ultimo giorno con menù tipico toscano e incluse bevande;
  • ingresso e visita guidata del Forte di Fortezza e dell’Abbazia di Novacella;
  • degustazione di vini e prodotti tipici a Novacella;
  • polizza assistenze sanitarie con centrale operativa in funzione 24 ore su 24;
  • tasse e pedaggi autostradali, percentuali alberghiere, tassa di soggiorno e v.a.;
  • assistenza di un nostro accompagnatore/trice per tutto il Tour.

La quota non comprende: ulteriori pasti, bevande, extra programma in genere e tutto ciò sotto forma di facoltativo.

Supplemento camera singola per tutto il periodo, salvo disponibilità,  € 250,00 (numero limitato)

Documento richiesto: carta d’identità valida senza rinnovi a tergo o passaporto

Dobbiaco, ITALIA
sabato, agosto, 1, 2020
8
30
€890,00

Soggiorno in Val Pusteria “ad un passo dal cielo”

Soggiorno in Val Pusteria “ad un passo dal cielo”
dal 1 al 8 agosto 2020

€890,00

Sold Out

Exceed Persons