Benedetti Viaggi e CrociereBenedetti Viaggi e Crociere
Forgot password?

I Borghi della Tuscia – dal 7 al 8 maggio 2022

I Borghi della Tuscia

dal 7 al 8 maggio 2022

Programma

1° giorno: Montefiascone – Valentano – Grotte di Castro

Ritrovo dei Partecipanti in luogo ed ora da convenire al mattino. Sistemazione in pullman e partenza alla volta di Montefiascone, che richiama i vigneti ed il famoso vino       Est Est Est. Visita della cittadina con guida per ammirare il Duomo con la cupola che risale al 1674 e seconda per dimensioni solo a quella della Basilica di San Pietro a Roma. L’interno del Duomo è a pianta ottagonale, presenta 7 cappelle e pitture degne di nota. Da ammirare anche la Rocca dei Papi posta nel punto più alto e da cui si gode una meravigliosa vista sul Lago di Bolsena; oggi è sede di eventi culturali ed espositivi. Anche a Valentano si ammirerà una Rocca, quella dei Farnese che risale all’anno Mille ed oggi ospita il Museo della Preistoria della Tuscia. A Valentano sono da ammirare anche le Chiese di Santa Maria, Santa Croce e della Madonna del Monte. Nei pressi di Grotte di Castro visiteremo, sempre con guida,   la necropoli etrusca in località Pianezze. La necropoli, in uso tra i VII e il V secolo a.C., è caratterizzata dalla presenza di tombe a camera scavate nel costone tufaceo della collina. Lo schema planimetrico di riferimento prevede un lungo corridoio scoperto (o dromos), attraverso il quale si accede ad un primo vano di ingresso (o atrio) intorno al quale sono dislocate le camere secondarie di deposizione. In serata sistemazione in albergo sul lago di Bolsena, cena e pernottamento.

2° giorno: Acquapendente – Torre Alfina

Colazione in albergo. Trasferimento ad Acquapendente, il borgo del Lazio considerato la Gerusalemme d’Europa. Il borgo in provincia di Viterbo è conosciuto come la Città Santa d’Europa per la presenza di importanti monumenti storici magistralmente conservati. Si trova racchiusa in quel che resta di una cinta muraria ad impianto medievale, che custodiva al suo interno edifici religiosi e monumenti di particolare bellezza. Visita del borgo con guida per ammirare le Torri, la Torre Julia de Jacopo che costituiva l’antico ingresso della città, e la Torre dell’Orologio che era parte del castello imperiale di Federico Barbarossa. Degne di nota anche la Chiesa di San Francesco, il Palazzo Viscontini, di grande rilievo archeologico grazie al suo stile prettamente rinascimentale, il neoclassico Palazzo Comunale, e la Concattedrale del Santo Sepolcro edificata nel X secolo: al suo interno ospita un’edicola con le sembianze del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Inoltre, all’interno viene mantenuto un tabernacolo ornato da pietre incastonate che, secondo la tradizione, sarebbero state bagnate dal sangue che perse Cristo durante la Passione. Proseguimento per la vicina contrada di Torre Alfina. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio visita del Castello. Fuggono del tutto le circostanze delle origini del Castello, ma la posizione strategica a guardia di importanti vie di comunicazione, che attraversano anticamente il territorio, ne indica la funzione difensiva in un sistema facente capo a Orvieto. Una cronaca del ‘500 fa risalire la fondazione della prima torre detta “del Cassero” al VIII secolo, ma le prime testimonianze documentarie compaiono nel Duecento.Ed è partire da questo periodo che la storia del castello e del borgo si intreccia con quella dei Monaldeschi della Cervara.
Proprio a Sforza Monaldeschi della Cervara, famoso uomo d’armi, si deve l’iniziativa di trasformare l’antica struttura fortificata in elegante residenza di campagna sul modello rinascimentale. Al termine della visita partenza per il rientro in sede.

Quota individuale di partecipazione € 195,00

(minimo 30 partecipanti)

La quota comprende:

  • Il viaggio in pullman riservato gt;
  • la sistemazione in albergo di cat. 4 stelle fronte lago, in camere doppie con servizi completi;
  • regime di pensione completa dalla cena del 1° giorno al pranzo dell’ultimo incluse bevande nella misura di ¼ di vino e ½ minerale;
  • guida specializzata per tutte le visite in programma;
  • whispers (auricolari) per le visite in programma;
  • ingresso al Castello di Torre Alfina;
  • polizza assistenze sanitarie e annullamento (inclusa garanzia integrale per covid) con centrale operativa in funzione 24 ore su 24);
  • tassa di soggiorno, Ztl e park per bus turistici, I.V.A.;
  • Assistenza di un nostro accompagnatore/trice per tutto il Tour.

La quota non comprende ulteriori ingressi e quanto non espressamente previsto alla voce “la quota comprende”.

Supplemento camera singola € 30,00

Documento richiesto: carta d’identità

IMPORTANTE

In osservanza alla normativa vigente in materia di prevenzione Covid-19, è necessario l’uso delle mascherine protettive FFP2 + green pass rafforzato che attesti il completamento del ciclo vaccinale necessario per l’ingresso nei luoghi museali, alberghi e mezzi di trasporto. La struttura ospitante attua tutte le misure previste in materia di prevenzione.