Benedetti Viaggi e CrociereBenedetti Viaggi e Crociere
Forgot password?

Condizioni generali

CONDIZIONI GENERALI DI PARTECIPAZIONEpdf-button

1) Premessa. Nozione di pacchetto turistico.

Premesso che:
a) il decreto legislativo n.206 del 6/9/2005 (ex d.lgvo n.111 del 17.3.95 di attuazione della Direttiva 314/90/CE ) dispone a protezione del consumatore che l’organizzatore ed il venditore del pacchetto turistico, cui il consumatore si rivolge, debbano essere in possesso dell’autorizzazione amministrativa all’espletamento delle loro attività (art. 86/1 lett. b).
b) il consumatore ha diritto di ricevere copia del contratto di vendita di pacchetto turistico (ai sensi dell’art. 85/2), che è documento indispensabile per accedere eventualmente al Fondo di Garanzia di cui all’art. 16 delle presenti Condizioni generali di contratto.
La nozione di “pacchetto turistico” (art. 84) è la seguente: I pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze ed i circuiti “tutto compreso”, risultanti dalla prefissata combinazione di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfetario, e di durata superiore alle 24 ore ovvero estendentisi per un periodo di tempo comprendente almeno una notte:
a) trasporto; b) alloggio; c) servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio (omissis) ……. che costituiscano parte significativa del “pacchetto turistico”.

2) Campo di applicazione

Il contratto di cui ai programmi qui pubblicati, aventi ad oggetto l’offerta di un pacchetto turistico, si intende regolato, oltre che dalle presenti condizioni generali, anche dalle clausole indicate nella documentazione di viaggio consegnata al consumatore. Detto contratto, sia che abbia ad oggetto servizi da fornire in territorio nazionale che estero, sarà altresì disciplinato dalla L. 1084 del 27/12/1977 di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV) firmata a Bruxelles il 23/04/1970, nonchè dal sovracitato Decreto Legislativo 206/2005. Le presenti condizioni invece non si applicano ai contratti aventi ad oggetto l’offerta di uno solo degli elementi richiamati in premessa, che rientrando nelle previsioni di cui all’art. 1, n. 3 e n. 6 della CCV, saranno disciplinati da quanto previsto dagli artt. 17, 23 e dalle altre disposizioni connesse della CCV.

3) Prenotazioni

La domanda di prenotazione dovrà essere redatta su apposito modulo, compilata in ogni sua parte e sottoscritta dal cliente. L’accettazione delle prenotazioni è subordinata alla disponibilità dei posti e si intende perfezionata, con conseguente conclusione del contratto, solo al momento della conferma scritta da parte dell’organizzatore. Detta conferma verrà data dall’organizzatore direttamente o tramite le agenzie di viaggio venditrici regolarmente autorizzate, senza che ciò implichi negoziazione dei pacchetti turistici al di fuori dei locali commerciali. Le indicazioni relative al pacchetto turistico non contenute nei documenti contrattuali, nè opuscoli ovvero in altri mezzi di comunicazione, saranno fornite dall’organizzatore al consumatore, in regolare adempimento degli obblighi previsti a proprio carico dal D. Leg.ivo 206/2005 in tempo utile prima dell’inizio del viaggio.
La sistemazione negli alberghi è prevista in camere a 2 letti con bagno o doccia. L’iscrizione di persona che desidera essere abbinata in camera doppia è accettata con riserva che analoga richiesta venga fatta da altra persona: in caso contrario verrà assegnata una camera singola dietro corresponsione del relativo supplemento.
Precisiamo inoltre che in tutti gli alberghi la camera tripla consiste in una camera a 2 letti con un lettino aggiunto e potrebbe non essere idonea ad ospitare 3 persone adulte.

4) Pagamenti

La misura dell’acconto che dovrà essere versato all’atto della prenotazione o della richiesta impegnativa è pari al 25% ed il saldo dovrà essere effettuato al più tardi 30 giorni di calendario prima della partenza. La mancata effettuazione dei pagamenti di cui sopra alle date stabilite costituisce clausola risolutiva espressa dal contratto, tale da determinarne la risoluzione, fatto salvo il risarcimento degli ulteriori danni subiti dall’organizzatore.
Per i viaggi in pullman è previsto un supplemento per posto in prima fila di Euro 20,00.

5) Modifiche del pacchetto turistico

I prezzi indicati nel contratto possono essere modificati fino ai 20 giorni precedenti la data fissata per la partenza e soltanto in seguito a variazioni di:
• costi di trasporto, incluso il costo del carburante;
• diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti;
• tassi di cambio applicati al pacchetto in questione.
Per tali variazioni si farà riferimento al corso dei cambi ed al costo dei servizi in vigore alla data della pubblicazione del programma come ivi riportata.
Se prima della partenza l’organizzatore è costretto a modificare in maniera significativa un elemento essenziale del contratto, incluso il prezzo, egli è tenuto a darne tempestiva comunicazione al consumatore. A tali fini si considera significativa una modifica del prezzo superiore al 10% del medesimo, ovvero qualunque variazione su elementi configurabili come fondamentali ai fini della fruizione del pacchetto turistico complessivamente considerato.
Nei casi di cui sopra, il consumatore ha diritto, alternativamente:
– ad usufruire di un pacchetto turistico alternativo, senza supplemento di prezzo o con la restituzione dell’eccedenza di prezzo, qualora il secondo pacchetto turistico abbia valore inferiore al primo;
– a recedere dal contratto senza pagare penali con la conseguente restituzione dell’importo già corrisposto. Tale restituzione dovrà essere effettuata entro sette giorni lavorativi dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso.
Il consumatore dovrà dare comunicazione all’organizzatore o al venditore della decisione (di accettare la modifica o di recedere) entro e non oltre due giorni lavorativi dal momento in cui ha ricevuto l’avviso di aumento o di modifica. In difetto di espressa comunicazione entro il termine suddetto, la proposta formulata dall’organizzatore si intende accettata.
Al consumatore, che receda dal contratto per casi diversi da quelli previsti nel primo comma del presente articolo, saranno addebitate la quota d’iscrizione o le spese per modifica pratica nonchè – a titolo di corrispettivo per il recesso – somme non superiori a quelle qui di seguito indicate e valide per pacchetti turistici con servizi regolari di linea a tariffa normale o speciale con soggiorni in alberghi o appartamenti, residence, ville o villaggi in formula alberghiera; pacchetti turistici con voli noleggiati o speciali o IT di gruppo intercontinentali; pacchetti turistici per viaggi di gruppo con altri mezzi; crociere marittime o fluviali:
– 10% della quota di partecipazione sino a 30 giorni di calendario prima della partenza;
– 30% della quota di partecipazione da 29 a 18 giorni di calendario prima della partenza;
– 50% della quota di partecipazione da 17 a 10 giorni di calendario prima della partenza;
– 75 % della quota di partecipazione da 9 giorni di calendario a 3 giorni lavorativi (escluso comunque il sabato) prima della partenza;
– 100% della quota di partecipazione dopo tali termini.
Nel caso di gruppi precostituiti o pacchetti turistici costruiti su misura, conformemente alle specifiche e personali indicazioni del cliente, le somme di cui sopra verranno concordate di volta in volta alla firma del contratto.
L’organizzatore, qualora dopo la partenza non possa fornire una parte essenziale dei servizi contemplati in contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative, senza supplementi di prezzo a carico del consumatore e, qualora le prestazioni fornite siano di valore inferiore rispetto a quelle previste, risarcirlo in misura pari a tale differenza. Qualora non risulti possibile alcuna soluzione alternativa, ovvero la soluzione predisposta dall’organizzatore venga rifiutata dal consumatore per serie, giustificate e comprovate ragioni, l’organizzatore fornirà, senza supplemento di prezzo, un mezzo di trasporto equivalente a quello originario previsto, per il ritorno al luogo di partenza o al diverso luogo eventualmente pattuito, soltanto se tale soluzione sia oggettivamente indispensabile. Le modifiche da parte del consumatore a prenotazioni già accettate, obbligano l’organizzatore soltanto se e nei limiti in cui possano essere soddisfatte. In ogni caso la richiesta di modifiche comporta l’addebito al consumatore delle maggiori spese sostenute.

6) Sostituzioni

Il cliente rinunciatario può farsi sostituire da altra persona sempre che:
– l’organizzatore ne sia informato per iscritto entro 4 giorni lavorativi (escluso comunque il sabato) prima della data fissata per la partenza, ricevendo contestualmente comunicazione circa le generalità del cessionario;
– non vi ostino ragioni attinenti al passaporto, ai visti, ai certificati sanitari, alla sistemazione alberghiera, ai servizi di trasporto o comunque tali da rendere impossibile la fruizione del pacchetto da parte di persona diversa dal cliente rinunciatario;
– il soggetto subentrante rimborsi all’organizzatore tutte le spese sostenute per procedere alla sostituzione nella misurche gli verrà quantificata all’atto della comunicazione della cessione.
Il cliente rinunciatario dovrà in ogni caso corrispondere la sola quota di iscrizione prevista.
Sarà inoltre solidamente responsabile con il cessionario per il pagamento del saldo del prezzo nonchè degli importi di cui alla lettera c) del presente articolo. In relazione ad alcune tipologie di servizi, può verificarsi che un terzo fornitore di servizi non accetti la modifica del nominativo del cessionario, anche se effettuata entro i termini previsti (ad esempio, le compagnie aeree). L’organizzatore non sarà pertanto responsabile dell’eventuale mancata accettazione della modifica da parte dei terzi fornitori di servizi. Tale mancata accettazione sarà tempestivamente comunicata dall’organizzatore alle parti interessate prima della partenza.

7) Mancata esecuzione

Il consumatore può esercitare i diritti previsti dal precedente art. 5, comma 3°, anche nel caso in cui prima della partenza, l’organizzatore, per qualsiasi ragione, tranne un fatto proprio del consumatore, comunichi la impossibilità di effettuare le prestazioni oggetto del pacchetto.

L’organizzatore può annullare il contratto quando non sia stato raggiunto il numero minimo previsto dei partecipanti e sempre che ciò sia portato a loro conoscenza nel termine precedente l’inizio dei servizi turistici indicato dall’organizzatore (solitamente almeno 20 giorni prima della partenza). In tal caso, così come nell’ipotesi del recesso di cui al precedente art. 6 comma 3°, l’organizzatore sarà tenuto al solo rimborso delle somme percepite entro 7 giorni lavorativi dal momento del recesso o della cancellazione, escluso ogni ulteriore esborso.

Per gli annullamenti diversi da quelli causati da forza maggiore, da caso fortuito e da mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, nonché per quelli diversi dalla mancata accettazione da parte del consumatore del pacchetto turistico alternativo offerto, l’organizzatore che annulla (ex art. 1469 bis n. 5 Cod. Civ.) restituirà al consumatore il doppio di quanto dallo stesso pagato e incassato dall’organizzatore, tramite l’agente di viaggio. La somma oggetto della restituzione non sarà mai superiore al doppio degli importi di cui il consumatore sarebbe in pari data debitore secondo quanto previsto qualora fosse egli ad annullare.

8) Responsabilità dell’organizzatore

L’organizzatore risponde dei danni arrecati al consumatore a motivo dell’inadempimento totale o parziale delle prestazioni contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate da lui personalmente che da terzi fornitori dei servizi, a meno che provi che l’evento è derivato da fatto del consumatore (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da quest’ultimo nel corso dell’esecuzione dei servizi turistici) o da quello estraneo alla fornitura delle prestazioni previste in contratto, da caso fortuito, da forza maggiore, ovvero da circostanze che lo stesso organizzatore non poteva, secondo la diligenza professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere.

9) Reclami e denunce

Il consumatore, a pena di decadenza, deve denunciare per iscritto, sotto forma di reclamo, all’organizzatore le difformità ed i vizi del pacchetto turistico, nonchè le inadempienze nella sua organizzazione o realizzazione, all’atto stesso del loro verificarsi o, se non immediatamente riconoscibili, entro 10 giorni dalla data del previsto rientro presso la località di partenza.

Qualora i reclami siano presentati nel luogo di esecuzione delle prestazioni turistiche, l’organizzatore deve prestare al consumatore l’assistenza richiesta dal precedente articolo 13 al fine di ricercare una pronta ed equa soluzione.

Analogamente dovrà provvedere l’organizzatore, anche nel caso di reclamo presentato al termine dei servizi, garantendo in ogni caso una sollecita risposta alle richieste del consumatore.

10) Clausola compromissoria – Foro Competente

Clausola compromissoria: in caso di controversia dipendente dal presente contratto, si attuerà un preventivo tentativo di conciliazione presso la Camera di Conciliazione della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Frosinone. Ai sensi dell’art. 63 del D.lgvo 206/2005 sarà comunque competente il foro ove ha la residenza o il domicilio il consumatore, se ubicati nel territorio dello Stato.

11) Obblighi dei partecipanti.

I partecipanti dovranno essere muniti di passaporto individuale o carta d’identità, validi per tutti i Paesi toccati dall’itinerario, nonchè dei visti di soggiorno e di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti. Essi inoltre dovranno attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza, a tutte le informazioni fornitegli dall’organizzatore, nonchè ai regolamenti ed alle disposizioni amministrative o legislative relative al pacchetto turistico. I partecipanti saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’organizzatore dovesse subire a causa della loro inadempienza alle sovraesaminate obbligazioni. Il consumatore è tenuto a fornire all’organizzatore tutti i documenti, le informazioni e gli elementi in suo possesso utili per l’esercizio del diritto di surroga di quest’ultimo nei confronti dei terzi responsabili del danno ed è responsabile verso l’organizzatore del pregiudizio arrecato al diritto di surrogazione. Il consumatore comunicherà altresì per iscritto all’organizzatore, all’atto della prenotazione, quei particolari desiderati che potranno eventualmente formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che ne risulti possibile l’attuazione.

12) Classificazione alberghiera.

La sistemazione alberghiera, in assenza di classificazioni ufficiali riconosciute dalle competenti Pubbliche Autorità dei Paesi anche membri della CEE cui il relativo servizio si riferisce, è stabilita dall’organizzatore in base a propri criteri di valutazione degli standard di qualità.

13) Limiti del risarcimento.

Il risarcimento dovuto dall’organizzatore non può in ogni caso essere superiore alle indennità risarcitorie previste dalle convenzioni internazionali in riferimento alle prestazioni il cui inadempimento ne ha determinato la responsabilità, sia a titolo contrattuale che extra contrattuale e precisamente: la Convenzione di Varsavia del 1929 sul trasporto aereo internazionale, nel testo modificato a L’Aja nel 1955; la Convenzione di Berna ( CIV ) sul trasporto ferroviario; la Convenzione di Parigi del 1962 sulla responsabilità degli albergatori, nel testo di cui agli artt. 1783 e seguenti c.c.; la Convenzione di Bruxelles del 1970 (CCV ) sulla responsabilità dell’organizzatore. In ogni caso il limite risarcitorio non può superare l’importo di «2000 franchi oro germinal» per danno alle cose previsto dall’art. 13 n° 2 della CCV, e di “5.000 franchi oro germinal» per qualsiasi altro danno” e per quelli stabiliti dall‘art. 1783 del Codice Civile.

Qualora il testo originale delle predette convenzioni avesse a subire emendamenti, o nuove convenzioni internazionali concernenti le prestazioni oggetto del pacchetto turistico entrassero in vigore, si applicheranno i limiti risarcitori previsti dalle fonti di diritto uniforme vigenti del verificarsi dell’evento dannoso.

14) Obbligo di assistenza.

L’organizzatore è tenuto a prestare le misure di assistenza al consumatore imposte dal criterio di diligenza professionale esclusivamente in riferimento agli obblighi a proprio carico per disposizione di legge o di contratto.

L’organizzatore non è responsabile nei confronti del consumatore per l’inadempimento da parte del venditore degli obblighi a carico di quest’ultimo.

15) Assicurazione contro le spese di annullamento e di rimpatrio

Se non espressamente comprese nel prezzo, prima della partenza è possibile, ed anzi consigliabile, stipulare presso gli uffici dell’organizzatore o del venditore speciali polizze assicurative contro le spese derivanti dall’annullamento del pacchetto, infortuni e bagagli. Sarà altresì possibile stipulare un contratto di assistenza che copra le spese di rimpatrio in caso di incidenti e malattie.

16) Fondo di garanzia.

In ottemperanza a quanto previsto al comma 2° dell’art. 50 del Decreto Legislativo 23/05/2011 n. 79 (Codice del Turismo) la BENEDETTI VIAGGI E CROCIERE ha stipulato apposita polizza assicurativa con la Soc./Fondo Garanzia Viaggi S.r.l. – Via Nazionale 60 ‐ 00184 Roma, c.f. e p.i. 13932101002 – certificato A/218.18/2. Compito del Fondo è quello di:

  1. a) assicurare al consumatore il rimborso del prezzo versato sia in caso di fallimento del venditore o dell’organizzatore, che in caso di accertata insolvenza degli stessi soggetti, tale da non consentire, in tutto o in parte, l’osservanza degli obblighi assunti;
  2. b) organizzare il rimpatrio del turista in viaggio all’estero nel caso in cui si verifichino le circostanze di cui al punto a);
  3. c) assicurare la fornitura di una immediata disponibilità economica in caso di rientro forzato di turisti da Paesi extra-comunitari in occasione di emergenze, imputabili o meno all’organizzatore.

Il Fondo interviene esclusivamente nei casi in cui il pacchetto turistico è stato venduto od offerto in vendita con contratto stipulato in territorio nazionale dall’organizzatore o dal venditore in possesso di regolare autorizzazione.

 

SCHEDA TECNICA

Organizzazione Tecnica: Benedetti Viaggi e Crociere s.r.l.
Viale Europa, 62 – 03100 Frosinone – C. F. / P. IVA 02007740604
Tel. 0775.260245 – Fax 0775.1855042

Mail info@benedettiviaggi.com – Pec direzione@pec.benedettiviaggi.com

Soci: Fabio C. G. Benedetti Cipriani – Patrizia Promutico
Reg. Tribunale Frosinone n. 98955/97 – CCIAA n. 123696
Decreto Amm. Prov. Frosinone n° 662/2002 (ex Regione Lazio n° 481/1997)
Polizza Assicurativa R. C. V. T. P. a norma della Direttiva 314/90/CEE n°4100483/E stipulata con la Compagnia Unipol Assicurazioni S.p.A.
Garanzia di cui al comma 2° art.50 D.Lgs 79/2011 (Cod. Turismo): Certificato n. A/218.18/2 Garanzia Viaggi srl

Programmi redatti in conformità della Legge Regionale del Lazio n° 13/2007

Validità: indicata dalla singola iniziativa.

Programmi redatti in conformità alla Legge Regione Lazio 13/2007

_______________________________________________________

Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’articolo 17 della Legge 38/2006:

“La legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione ed alla pornografia minorile anche se gli stessi sono commessi all’estero”.

_______________________________________________________ 

Informativa sul trattamento dei dati personali e acquisizione consenso

L’Agenzia di viaggi e Tour Operator BENEDETTI VIAGGI E CROCIERE (di seguito anche “ADV”), in qualità di titolare del trattamento, ai sensi dell’art. 13 del Regolamento Europeo Generale sulla Protezione dei Dati Personali 679/2016 (di seguito il “GDPR”), fornisce le seguenti informazioni circa il trattamento dei dati personali che Lei, in qualità di interessato, ci ha comunicato:

a.per l’organizzazione di una pacchetto turistico;

b.per agevolare l’acquisto di servizi turistici collegati;

c.per l’intermediazione nell’acquisto di un pacchetto turistico organizzato da terzi o di singoli servizi turistici prestati da

terzi fornitori (es. albergatori, vettori,);

d.per l’intermediazione nell’acquisto di servizi finanziari/assicurativi accessori e collegati ai pacchetti/servizi turistici agevolati o acquistati singolarmente (polizze medico–bagaglio; annullamento; assistenza la viaggiatore in difficoltà; finanziamenti credito al consumo);

e.per adempiere all’incarico relativo al rilascio di visti;

  1. per la registrazione al nostro sito web e/o all’app o la compilazione dei moduli presenti sul sito web o nell’app;

 

Finalità e base giuridica del trattamento.

Tra i dati da Lei forniti ci potrebbero essere anche alcuni dati personali definiti dal GDPR e dalla normativa italiana di armonizzazione come “particolari” (es. sanitari, giudiziari). I dati sensibili/particolari saranno trattati secondo le finalità di seguito indicate e solo con il Suo consenso espresso.

a) Finalità relativa alla prestazione contrattuale.

I Suoi dati personali saranno trattati ai fini dell’adempimento degli obblighi nascenti dalla trattativa e dal contratto relativo all’organizzazione del pacchetto turistico, ovvero al mandato di agevolare l’acquisto dei servizi turistici collegati o al mandato di intermediazione per l’acquisto di singoli servizi turistici o comunque per l’esecuzione delle obbligazioni discendenti da tutti i rapporti contrattuali, inclusa la fase delle trattative, indicati alle precedenti lett. da a) a f), al fine di consentire alla ADV di erogare in maniera ottimale la prestazione, in particolare per:

  • la conclusione, gestione ed esecuzione dei rapporti contrattuali fra Lei e l’ADV;
  • rispondere alle Sue richieste;
  • la comunicazione di avvisi, relativi al pacchetto o servizi turisti acquistati o altri servizi aggiuntivi ed accessori (ad es. informativa relativa ai servizi turistici acquistati; modifica delle condizioni contrattuali; annullamenti);

 

b) Finalità di legge.

I Suoi dati personali saranno trattati anche per:

  • dare esecuzione ad obblighi di legge, regolamenti, normative nazionali, comunitarie ed internazionali o derivanti da disposizioni impartite da Autorità a ciò legittimate dalla legge;
  • accertare, esercitare e/o difendere in sede contenziosa, anche giudiziaria, un diritto di ADV;
  • adempiere agli obblighi previsti in ambito fiscale e contabile;
  • adempiere ad obblighi legati alla normativa sulla sicurezza e salute dei viaggiatori;
  • adempiere ad obblighi legati alla normativa del trasporto passeggeri e merci.

 

c) Finalità legate al business e statistiche.

I Suoi dati personali saranno trattati anche per finalità attinenti o pertinenti all’attività svolta dalla ADV e per l’elaborazione in forma anonima di statistiche e ricerche di mercato.

 

d) Ulteriori finalità. Finalità di Marketing

Qualora Lei lo acconsenta espressamente, i Suoi dati personali saranno trattati per Finalità di Marketing che comprendono attività promozionali della ADV, e/o di partner commerciali, realizzate sia con modalità automatizzate (ad es. email, sms, applicazioni per messaggeria istantanea, ecc.) che con modalità non automatizzate (ad es. posta ordinaria, telefono con operatore, ecc.). In particolare, l’ADV potrà utilizzare il Suo indirizzo email, fornito al momento dell’acquisto di pacchetti o servizi turistici, per trasmetterLe comunicazioni informative e promozionali legate ai servizi e ai prodotti analoghi ed offerti dalla ADV e/o da partner commerciali anche senza il suo consenso, purché Lei non si opponga a tale uso.

I partner commerciali appartengono alle seguenti categorie merceologiche:

  1. attività ricettive;
  2. compagnie aeree/ compagnie di navigazione; vettori ferroviari; vettori su gomma;
  3. agenzie di viaggi e Network di agenzie di viaggi;
  4. assicurazioni.
  5. attività di profilazione, ossia di analisi delle Sue preferenze di viaggio e ricerche di mercato allo scopo di migliorare l’offerta dei servizi e le informazioni commerciali presentate da noi, rendendole più conformi ai Suoi interessi. Tale attività potrà avvenire anche tramite la somministrazione di questionari di soddisfazione e/o l’utilizzo di cookies di profilazione utilizzati durante la navigazione sui nostri siti/app.

Il trattamento per Finalità di Marketing (quindi sia per attività promozionali sia di profilazione) potrà avvenire solo con il Suo consenso.

 

Natura del conferimento dei dati e conseguenze di un eventuale rifiuto.

Il conferimento dei Suoi dati personali è facoltativo, tuttavia, in mancanza dei dati richiesti per le finalità indicate ai punti a) e b) (finalità relativa alla prestazione contrattuale e di legge) la prestazione richiesta o parte di essa non potrà essere eseguita e Lei non potrà usufruire delle opportunità sopra menzionate.

Il conferimento dei dati facoltativi consentirà alla ADV di migliorare i servizi offerti al fine di renderli sempre più rispondenti agli interessi personali dei propri clienti.

Il conferimento dei dati personali sensibili/particolari è volontario; tuttavia, in mancanza di tale consenso l’ADV potrebbe non essere in grado di ottemperare ad alcuni obblighi contrattuali legati al trattamento di tali dati.

 

Categorie di destinatari dei dati personali.

I Suoi dati non saranno diffusi. I Suoi dati potranno essere comunicati, esclusivamente per le finalità di cui sopra, alle seguenti categorie di soggetti:

  • il personale interno della ADV, in qualità di incaricato e/o responsabile del trattamento;
  • ai fornitori di servizi turistici inclusi nei pacchetti venduti, o che prestino quelli collegati o singoli acquistati presso l’ADV;
  • alle Compagnie di assicurazione che prestano le coperture accessorie e collegate con i pacchetti e servizi turistici acquistati;
  • persone, società, associazioni o studi professionali che prestino servizi o attività di assistenza e consulenza a favore della ADV al fine di tutelare un proprio diritto (ad esempio, commercialisti, avvocati, consulenti fiscali, revisori contabili, consulenti nell’ambito di operazioni di auditing o due diligence, etc.);
  • persone, società, o agenzie che prestino servizi di marketing e analisi o attività di consulenza a favore della ADV;
  • soggetti cui la facoltà di accedere ai Suoi dati sia riconosciuta da disposizioni di legge e di normativa secondaria o da disposizioni impartite da Autorità a ciò legittimate dalla legge, fra cui le autorità aeroportuali, portuali, doganali e di frontiera.

 

Trasferimento dei dati personali al di fuori dell’Unione Europea.

I Suoi dati personali potranno essere trasferiti all’estero a Società terze appartenenti o meno all’Unione Europea, sempre per le finalità sopra indicate.

In caso di trasferimento dei dati in paesi al di fuori dell’Unione Europea, tali paesi garantiranno un livello di protezione

adeguato sulla base di una specifica decisione della Commissione Europea o in alternativa il destinatario sarà obbligato contrattualmente alla protezione dei dati con un livello adeguato e paragonabile alla tutela prevista dal GDPR.

 

Conservazione dei dati personali.

I dati personali saranno conservati per un periodo non superiore a quello necessario per il conseguimento degli scopi per i quali gli stessi sono stati raccolti e successivamente trattati. I dati personali saranno conservati per tutta la durata del contratto da lei concluso e anche per un periodo successivo:

  • entro i termini stabiliti dalla normativa vigente;
  • entro i termini stabiliti dalla normativa anche secondaria che impongono la conservazione dei dati (ad esempio dichiarazioni fiscali);
  • entro il periodo necessario per proteggere i diritti del titolare dei dati nelle ipotesi di eventuali controversie legate all’erogazione della prestazione.

I dati personali raccolti e trattati per finalità di profilazione saranno conservati per un periodo massimo di dieci (10) anni al termine dei quali saranno cancellati automaticamente o resi anonimi in modo permanente.

 

Titolare e Responsabili del trattamento.

Titolare del trattamento è l’Agenzia di Viaggi BENEDETTI VIAGGI E CROCIERE s.r.l. con sede in Frosinone (cap 03100), Viale Europa n. 62 nella persona dell’Amministratore Unico e Responsabile della Protezione dei Dati (RPD o DPO) Sig. Fabio C. G. Benedetti Cipriani, contattabile ai seguenti indirizzi di posta elettronica: info@benedettiviaggi.com oppure pec direzione@pec.benedettiviaggi.com o per raccomandata all’indirizzo della sede dell’Agenzia

 

Diritti dell’interessato.

In qualsiasi momento, ai sensi degli artt. 15 a 22 del GDPR Lei ha il diritto, anche in relazione all’attività di profilazione, di:

  • chiedere al titolare l’accesso ai Suoi dati personali ed alle informazioni relative agli stessi; la rettifica dei dati inesatti o l’integrazione di quelli incompleti;
  • la cancellazione dei dati personali che La riguardano (al verificarsi di una delle condizioni indicate nell’art. 17, paragrafo 1 del GDPR e nel rispetto delle eccezioni previste nel paragrafo 3 dello stesso articolo); la limitazione del trattamento dei Suoi dati personali (al ricorrere di una delle ipotesi indicate nell’art. 18, paragrafo 1 del GDPR);
  • richiedere ed ottenere dal titolare – nelle ipotesi in cui la base giuridica del trattamento sia il contratto o il consenso, e lo stesso sia effettuato con mezzi automatizzati – i Suoi dati personali in un formato strutturato e leggibile da dispositivo automatico, anche al fine di comunicare tali dati ad un altro titolare del trattamento (c.d. diritto alla portabilità dei dati personali);
  • opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei Suoi dati personali al ricorrere di situazioni particolari che La riguardano;
  • revocare il consenso in qualsiasi momento, limitatamente alle ipotesi in cui il trattamento sia basato sul Suo consenso per una o più specifiche finalità e riguardi dati personali comuni (ad esempio data e luogo di nascita o luogo di residenza), oppure particolari categorie di dati (ad esempio dati che rivelano la Sua origine razziale, le Sue opinioni politiche, le Sue convinzioni religiose, lo stato di salute o la vita sessuale). Il trattamento basato sul consenso ed effettuato antecedentemente alla revoca dello stesso conserva, comunque, la sua liceità;
  • proporre reclamo a un’autorità di controllo (Autorità Garante per la protezione dei dati personali –www.garanteprivacy.it).

 

 

BLACK LIST DEI VETTORI AEREI

Comunicazione obbligatoria ai sensi art. 9 del Regolamento n. 2111/2005.

La Commissione europea ha adottato il primo elenco comunitario di vettori aerei soggetti a divieto operativo nell’Unione europea. Questa “lista nera” di vettori aerei ritenuti poco sicuri, compilata sulla base dei contributi nazionali e dopo un’analisi approfondita da parte degli esperti degli Stati membri, contiene il nominativo dei vettori per i quali sussiste il divieto operativo assoluto nei cieli europei, e dei vettori soggetti a restrizioni operative. Da ora in avanti varrà il principio in base al quale i vettori interdetti da uno Stato membro saranno interdetti dall’intera UE.

Per leggere elenco di questi vettori, consultare il sito aggiornato costantemente: https://ec.europa.eu/transport/modes/air/safety/air-ban/search_en