Benedetti Viaggi e CrociereBenedetti Viaggi e Crociere
Forgot password?

Pasqua in Provenza – dal 29 marzo al 3 aprile 2018

Pasqua in Provenza,

terra di Papi, Imperatori e Artisti

dal 29 marzo al 3 aprile 2018 * 6 giorni / 5 notti * pullman

Programma

1° giorno: Frosinone – Roma – Provenza

Ritrovo dei Partecipanti in luogo da convenire di buon mattino, sistemazione in pullman e partenza per la Riviera Ligure, con soste in percorso. Nel pomeriggio si supera il confine francese a Ventimiglia e si prosegue alla volta della Provenza. Sistemazione in albergo a Salon de Provence, cena e pernottamento.

2° giorno: Arles – Les Baux de Provence – St. Remy

Colazione a buffet in albergo. Escursione di intera giornata con guida specializzata per la visita della città di Arles, per ammirare la Cattedrale di St. Trophime, con il suo portale, il Teatro, l’Anfiteatro e la suggestiva necropoli appartenenti al periodo romano. Vincent Van Gogh amava Arles, qui dipinse alcune delle sue opere più famose tra le quali “I Girasoli”, “La Stanza di Vincent” e “I mangiatori di patate”. A seguire raggiungeremo Les-Baux-de-Provence, considerato uno dei più bei borghi della Francia: una passeggiata tra le viuzze vi permetterà di scoprire angoli incantevoli, come la Chiesa di San Vincenzo, uno dei più begli esempi di arte romanica della Provenza, l’antico Tempio protestante e il Castello che ospita una bellissima mostra sulle armi medievali. Nel pomeriggio visita di St Remy de Provence che ha avuto il privilegio di veder nascere in uno dei suoi palazzi Michel de Nostradamus, che però ben presto si trasferì a Salon-de-Provence. Al contrario, Vincent Van Gogh  da Arles si fece ricoverare nell’Hôpital Saint Paul de Mausole e, affascinato dalla luce di St. Remy e dai paesaggi circostanti, dipinse circa 150 quadri. Il museo dedicato al pittore e le rovine dall’antica Glanum sono le attrazioni principali della cittadina. La visita di Glanum inizia dalla zona sacra in cui ci sono i templi dedicati alla Fonte Sacra, poi si incontrano i resti della Basilica, il Forum, la Curia e altri templi fino alla zona residenziale dove abitavano i ricchi romani, come testimoniano le terme, la villa di Cybele e le altre case. Rientro in albergo in serata, cena a buffet e pernottamento.

3° giorno: Avignone – Salon de Provence

Colazione a buffet in albergo. Escursione di intera giornata per la visita guidata di Avignone al mattino. Avignone è detta anche “ La seconda Roma” per l’avvenimento che ha trasformato la storia di questa città: il trasferimento del Papato di Clemente V da Roma per “motivi di salute”… La verità è che Clemente V era succube di Filippo Il Bello, re di Francia, che lo costrinse a trasferirsi ad Avignone dove poi si susseguirono ben sette papi e fu Gregorio XI a riportare la sede del papato a Roma. Per questo motivo però venne considerato non eletto dai cardinali francesi che elessero l’Antipapa Clemente VII e il suo successore Benedetto XIII, ospitati sempre ad Avignone,. Della “Cattività Avignonese” resta la grandiosa testimonianza del Palazzo dei Papi, il palazzo gotico più importante del mondo. Si tratta in realtà di due palazzi distinti, il Vecchio e il Nuovo. Avremo modo di ammirare la sala della Grande Udienza, la Cappella Grande, la camera del Cervo, la camera del Papa, il Chiostro, etc Tempo a disposizione anche nel centro storico di Avignone per ammirare le mura, il Pont St. Benezet, considerato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, etc. Nel pomeriggio  visita libera di Salon de Provence, dove ha vissuto, scrivendo le sue famose centurie, il più famoso astrologo di tutti i tempi, Nostradamus. La casa dove ha vissuto è oggi un museo con uno spazio multimediale che racconta la vita dell’astrologo. Da ammirare a Salon anche la Fontana di Muschio e il Castello dell’Emperi che sorge al centro della città e fu dimora degli arcivescovi di Arles. Rientro in albergo in serata, cena a buffet e pernottamento.

4° giorno: Aigues Mortes e la Camargue

Buona Pasqua! Colazione a buffet in albergo. Escursione di intera giornata in Camargue. Raggiungeremo Aigues Mortes, una cittadina medievale perfettamente conservata completamente cinta da mura. Da qui partivano per la Terra Santa le navi francesi ai tempi delle Crociate. E’ previsto l’imbarco su una peniche, si ammireranno i bastioni della città prima di effettuare un percorso – commentato a bordo da una guida – tra i canali della Camargue, passando tra saline e laghi dove si possono ammirare i fenicotteri rosa; sosta in una caratteristica “manade” per assistere allo smistamento dei tori da parte dei “guardian”. Pranzo con menù tipico camarguese. Rientro in barca a Aigues Mortes attraverso la Torre di Carbonnière (torre di avvistamento), il canale di Bourgidou e la sua vecchia chiusa. Tempo a disposizione per ammirare il centro della cittadina fortificata, in particolare si potrà effettuare il giro delle possenti mura e la visita della Torre di Costanza, della Chiesa di Notre Dame des Sablons all’interno del borgo. Nel pomeriggio, attraversando una regione ricca di grandi stagni e allevamenti di cavalli e tori, si raggiunge la pittoresca cittadina di Les Saintes Maries de la Mer, meta di pellegrinaggi in quanto, secondo la tradizione, in quel sito sbarcarono le Pie donne e nel luogo ove furono sepolte è stata costruita una chiesa. Rientro in albergo in serata, cena a buffet e pernottamento.

5° giorno: Aix en Provence

Colazione a buffet in albergo. Partenza per Aix-en-Provence, città amata dal potente Cardinale Mazzarino e in cui Cezanne nacque e si ritirò a dipingere. Incontro con la guida e visita della città capitale storica della Provenza, città universitaria e città d’arte dal patrimonio architettonico estremamente ricco. Centro della vita cittadina è  il Corso Mirabeau, costeggiato di platani e dove si trova “la Rotonde, la magnifica fontana del 1869 con le 3 statue che rappresentano La Giustizia, rivolta verso Aix-en-Provence, l’Agricoltura, verso Marsiglia e le Belle Arti, verso Avignone. E’ possibile ammirare anche la casa natale di Cezanne prima di entrare nel centro storico dove troviamo lHotel de Ville con la Torre dell’Orologio e la Cattedrale. Nel pomeriggio partenza alla volta dell’Italia e in serata sistemazione in albergo nell’entroterra ligure, cena e pernottamento.

6° giorno: Roma – Frosinone

Colazione a buffet in albergo e partenza con sosta per il pranzo in ottimo ristorante nei pressi di Firenze. Rientro in sede previsto per le ore 19,30 circa.

Quota individuale di partecipazione € 780,00

(minimo 30 persone)

Supplemento camera singola salvo disponibilità € 120,00

La quota comprende:

  • Il viaggio in pullman riservato gt dotato di ogni confort;
  • la sistemazione in albergo di categoria 3 stelle, in camere doppie con servizi completi;
  • regime di 5 mezze pensioni con pasti a buffet;
  • minicrociera in Camargue del giorno di Pasqua con pranzo tipico e incluse bevande (1/4 di vino e ½ minerale per persona);
  • il pranzo in ristorante dell’ultimo giorno incluse bevande;
  • guida specializzata per la visita di Arles, St. Remy, Les Baux, Avignone e Aix en Provence;
  • ingressi per la visita dell’Arena e Alyscamps di Arles, area archeologica di Glanum e Palazzo dei Papi di Avignone;
  • polizza assistenze sanitarie e bagaglio con centrale operativa in funzione 24 ore su 24;
  • tasse e pedaggi autostradali, tassa di soggiorno e I.V.A;
  • assistenza di un nostro accompagnatore/trice per tutto il Tour.

La quota non comprende: ulteriori pasti, bevande, extra programma in genere e tutto ciò sotto forma di facoltativo.

Documento richiesto: carta d’identità valida per l’espatrio (senza rinnovi a tergo o cartacei) o passaporto individuale valido.

Aix-en-Provence, FRANCIA
giovedì, marzo, 29, 2018
6 giorni
30
€780,00

Pasqua in Provenza

Pasqua in Provenza
dal 29 marzo al 3 aprile 2018

€780,00

Sold Out

Exceed Persons